Constellation Aquarius

Costellazione dell'Acquario

Southern Hemisphere Northern Hemisphere

Autumn

Aquarius

Aquarius

L'Acquario è la nona costellazione più grande del cielo, ma non è molto evidente. Solo due delle sue stelle sono più luminose della terza magnitudine. Poiché la costellazione si trova sull'eclittica , è uno dei dodici segni dello Zodiaco. Anche nell'antichità l'Acquario aveva una grande importanza, poiché era associato alla stagione delle piogge.

Come individuare l'Acquario

Con una superficie di 980 gradi quadrati, la costellazione è visibile in entrambi gli emisferi durante l'autunno, meglio se nel mese di settembre. L'Acquario è circondato da molte costellazioni legate all'acqua, come Pisces e Delphinus a nord, Cetus a est e Piscis Austrinus a sud.

Mitologia

L'Acquario è associato a due personaggi della mitologia greca.

Da un lato, la costellazione rappresenta Ganimede, l'uomo un tempo più bello della Terra. Quando Zeus vide il giovane in visita sulla terra, fu colpito dalla Freccia di Cupido. Rapì il figlio del re di Troia nell'Olimpo e gli diede l'immortalità, cosicché Ganimede dovette lavorare lì per sempre servendo gli dei come Acquario.

Un'altra narrazione parla di Deucalione, che sopravvisse con la moglie a un diluvio scatenato da Zeus, costruendo in anticipo una barca. Essendo gli unici esseri umani sulla terra, divennero i progenitori dell'umanità, poiché si lanciarono delle pietre sulle spalle e da esse spuntarono dei giovani.

Italiano