Constellation Bootes (Herdsman)

Costellazione Bootes (Mandriano)

La costellazione del Mandriano (lat. Bootes) si estende per 907 gradi quadrati nell'emisfero settentrionale. Il nome latino deriva dal greco antico e significa "aratura con tori", che si riferisce al Mandriano. Bootes contiene moltestelle binarie e stelle molto luminose, come la stella principale Arcturus, una stella gigante rossa di prima grandezza. Inoltre, nella costellazione si trova il radiante delle Quadrantidi, che permette di osservare da 40 a 200 meteore all'ora all'inizio di ogni anno.

Come individuare Bootes

Bootes è visibile al meglio durante la primavera. Le sue stelle più luminose formano una forma che ricorda un cono gelato. Allargando il Grande Carro, si può vedere la stella rossastra Arctur, che è la stella più luminosa di tutto l'emisfero settentrionale. La costellazione è anche vicina alla Vergine, Ercole e al Drago.

Mitologia

Secondo uno scrittore romano, la costellazione è collegata a Icaro. Egli era un appassionato studente di viticoltura. Era così convinto del suo primo vino autoprodotto che durante un viaggio lo offrì ad alcuni pastori e armenti assetati. A causa del caldo, però, bevvero così tanto che confusero il livello di alcol con un tentativo di avvelenamento e uccisero Icaro. Il suo corpo fu sepolto nella foresta, dove in seguito furono ritrovati il suo cagnolino e sua figlia Erigone.

Italiano