Constellation Ursa Minor (Little Bear)

Costellazione dell'Orsa Minore (Orsa Minore)

Northern Hemisphere

Spring Summer Autumn Winter

Little Bear

Ursa Minor

L'Orsa Minore, l'Orsa Minore, è una delle costellazioni più antiche conosciute dagli antichi greci ed è famosa soprattutto per contenere la luminosa Stella Polare, Polaris. Questa stella ha aiutato le civiltà nel corso degli anni a orientarsi in mari inesplorati.

Come individuare l'Orsa Minore

Poiché l'enorme stella Polaris si trova sulla punta della coda dell'Orsa Minore, è facile individuare la costellazione nell'emisfero settentrionale. Se sapete come individuare l'aratro dell'Orsa Maggiore , basta guardare verso l'alto in direzione della prossima stella più luminosa e troverete l'Orsa Minore. In alternativa, guardando verso il basso da Polaris, si può individuare il Piccolo Carro con le sue sette stelle che formano la coda e il dorso dell'Orsa Minore. L'Orsa Minore è visibile tutto l'anno nell'emisfero settentrionale. I mesi estivi di giugno e luglio offrono la visione migliore, quando la costellazione è al massimo della sua luminosità. Poiché ruota intorno a Polaris, l'Orsa Minore non scende mai sotto l'orizzonte.

Mitologia

Secondo la mitologia greca, Arcas era figlio di Callisto, una bellissima donna compagna di Artemide, la dea della caccia. La donna aveva fatto voto di castità, ma il grande Dio Zeus la notò e la ingannò facendole infrangere il voto. Dopo essere rimasta incinta, fu esiliata da Artemide nella natura selvaggia per dare alla luce suo figlio, Arcas. La moglie di Zeus, Era, si infuriò quando seppe della follia del marito e trasformò la povera Callisto in un'orsa che vagava da sola nella natura. Il destino volle che Arcas si imbattesse nell'orsa e, non sapendo che si trattava di sua madre, stesse per ucciderla. Zeus lo fermò creando un'enorme tromba d'aria che li portò entrambi in cielo, diventando l'Orsa Maggiore e l'Orsa Minore, l'Orsa Maggiore e l'Orsa Minore.

Fatti interessanti

Le due Orse sono intrinsecamente legate sia mitologicamente che nel cielo. Entrambe puntano verso la stella polare e le girano intorno. Entrambe contengono i merli acquaioli, che sono asterismi di sette stelle che formano un disegno che assomiglia a un mestolo e a una ciotola. La stella più luminosa della costellazione, Polaris, dista 433 anni luce dalla Terra.

Italiano