Via Lattea

Via Lattea

Title Badge

La nostra Galassia

La Via Lattea è la galassia in cui si trova il nostro sistema solare. Dalla Terra può essere riconosciuta come una banda luminosa nel cielo stellato. Contiene pianeti, nubi di gas e stelle. Secondo le stime attuali, è composta da circa 100-300 miliardi di stelle, comprese tutte le 6.000 stelle, che possono essere rilevate ad occhio nudo. L'età del sistema della Via Lattea è stimata a 13,6 miliardi di anni e il diametro a 170.000 - 200.000 anni luce.

L'aspetto

La striscia prominente, ma debolmente riconoscibile nel cielo notturno è costituita da stelle che non possono essere rilevate singolarmente con l'occhio. Ecco perché sembrano confondersi l'una con l'altra e formare una massa lattiginosa. Nell'emisfero nord si guarda verso il bordo della Via Lattea, nell'emisfero sud verso il centro luminoso.

La forma e la costruzione

A causa del conteggio sistematico delle stelle nel 1785, l'astronomo britannico Wilhelm Herschel riconosceva già la forma a disco della Via Lattea. In uno studio sugli ammassi globulari del 1919, l'astronomo americano Harlow Shapley scoprì che il sole si trova ai margini della galassia e non al centro come precedentemente ipotizzato. Egli diede anche una prima stima delle dimensioni della Via Lattea. Fino agli anni Novanta, si è ipotizzato che la Via Lattea fosse una galassia a spirale uniforme, simile alla Nebulosa di Andromeda. Secondo le ultime scoperte, tuttavia, si tratta di una forma piuttosto oblunga.

Il nome

Gli astronomi greci chiamavano la Via Lattea "galassia", da cui deriva anche l'odierno termine di galassia. Il nome include "gala", che significa "latte". Nell'antichità la striscia si vedeva molto più chiaramente nel cielo, era quasi bianca.

Secondo la mitologia greca, la Via Lattea è il latte di Era. Zeus volle dare poteri divini al figlio illegittimo Ercole e lo mise al suo petto durante il suo sonnellino pomeridiano. Quando Era si svegliò e allontanò il suo odiato figlio adottivo, il suo latte si sparse per tutto il cielo.

Il futuro

Si ritiene che tra qualche milione di anni la Via Lattea e la vicina galassia di Andromeda si scontreranno. I corpi celesti si porterebbero fuori equilibrio l'un l'altro in caso di collisione. La Via Lattea non è più grande, ma più ingombrante della nostra galassia vicina, e gira anche più velocemente, quindi probabilmente prenderebbe il sopravvento nella costellazione di una nuova galassia.

Italian
Italian