Virgo

Virgo

Title Badge

Costellazione della Vergine

La costellazione della Vergine (lat. Vergine) è uno dei Segni dello Zodiaco. Con una superficie di 1.294 gradi quadrati, è la seconda più grande nel cielo stellato dopo la costellazione dell' Idra.

Come individuare la Vergine

La costellazione è visibile in latitudini comprese tra +80° e -80°. Se si traccia una linea che va dall'Orsa Maggiore (parte dell' Orsa Maggiore) alla stella Arctur nella costellazione di Bootes e la si estende, si raggiunge la stella Spica, la stella più luminosa della Vergine.

Mitologia

Esistono diverse versioni mitologiche della costellazione della Vergine, di cui tre sono qui presentate.

In un racconto, la Vergine è Kore, figlia di Zeus e della Dea del grano e della fertilità Demetra. Dopo alcuni anni, Zeus ha messo incinta la sua stessa figlia e poi l'ha ignorata, quindi non si è preoccupato quando Ade ha preso Kore come sua sposa. Il Dio degli inferi diede alla sua infelice moglie il nome di Persefone, a cui fu permesso di vivere nel regno dei morti per metà dell'anno e per l'altra metà sulla superficie della terra.

Secondo uno scrittore romano, Vergine è Erigone, la figlia di Icaro. Fu assassinato da alcuni pastori in seguito a un malinteso riguardo a un vino fatto in casa. Quando il cane della famiglia condusse Erigone al cadavere nascosto del padre, si tolse la vita. Zeus mise lei e il cagnolino di Icaro nel cielo stellato.

Altre fonti suggeriscono che la Vergine nel cielo sia la Dea Dike che viveva sulla terra quando c'era ancora la pace. Quando l'umanità ha iniziato a combattere, è fuggita prima sulle montagne e poi in cielo.

Fatti interessanti

La più antica menzione nota di questa costellazione si trova in Mesopotamia. All'epoca, il sole sorgeva nella costellazione della Bilancia all'inizio della stagione del raccolto, quindi la stella più luminosa della costellazione della Vergine è sorta poco prima di essa. Essendo un segnale per i contadini, nel 2700 a.C. la costellazione prese il nome dal "solco". Solo intorno al 700 a.C. gli astronomi greci riconobbero la costellazione della Vergine.

Italian
Italian